Cittadino peruviano irregolare prende a pugni in faccia il poliziotto

Un uomo di 35 anni, cittadino peruviano irregolare con precedenti, è stato arrestato domenica mattina a Milano con l’accusa di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. L’uomo ha aggredito violentemente un poliziotto senza alcun apparente motivo durante un normale controllo in via Giacosa.

La vicenda è iniziata verso le 11:30, quando una volante ha fermato l’uomo per un controllo di routine. Mentre l’agente procedeva con l’identificazione, l’uomo si è improvvisamente scagliato contro di lui, colpendolo con dei pugni al volto, prima di essere bloccato dal secondo poliziotto intervenuto. Il ferito è stato accompagnato al pronto soccorso del Niguarda, dove i medici hanno riscontrato ferite guaribili in 7 giorni. L’aggressore, invece, è stato dichiarato in arresto.

Questo episodio di violenza contro un agente di polizia in servizio, dimostra la necessità di maggiore sicurezza per gli agenti che svolgono il loro lavoro quotidiano per proteggere la comunità. Inoltre, è importante sottolineare che l’uomo arrestato aveva precedenti e si trovava in Italia in situazione irregolare.