ROMA – E’ arrivata la circolare del ministero dell’Interno sull’obbligo vaccinale per le forze dell’ordine – sicurezza, difesa e soccorso pubblico – e, separatamente, quella per il personale scolastico. Lo prevede l’ultimo decreto sulle misure anti-Covid varato dal governo: l’obbligo scatta domani, mercoledì 15 dicembre.

L’obbligo riguarda anche gli assenti dal servizio. “Il giorno 15 dicembre – si legge nella circolare – il personale tutto, anche se assente per legittimi motivi, dovrà produrre al responsabile della propria struttura la documentazione attestante l’adempimento”.

Se la documentazione non arriverà, l’amministrazione competente dovrà invitare l’interessato, “senza indugio”, a produrre entro cinque giorni dalla ricezione dell’invito la documentazione richiesta. Per chi non si vaccina tra le forze dell’ordine, non solo è prevista la sospensione del servizio senza alcun compenso, ma anche il ritiro temporaneo della “tessera di riconoscimento, della placca, dell’arma in dotazione e delle manette”.

Le multe per chi lavora senza vaccino sono pesanti. “Lo svolgimento dell’attività lavorativa in violazione dell’obbligo vaccinale – si legge nella circolare – è punito con la sanzione del pagamento di una somma da 600 a 1.500 euro”. Chi non controlla, riceve a sua volta una sanzione, da 400 a 1.000 euro.

SOURCErepubblica.it
PSNEWS.IT ha iniziato la sua attività nel 2013. Siamo un gruppo di persone, blogger, poliziotti, uniti da una missione, quello di divulgare l’immagine delle forze dell’ordine e il suo impegno istituzionale in Italia e all’estero, attraverso notizie, video, comunicati sindacali.