Il caso coinvolge direttamente il capo di gabinetto della questura di Trieste, Leonardo Boido, nella giornata di ieri poco dopo le 8 le forze di polizia giungono al varco 4 del porto giuliano. Tira aria di sgombero dell’area e alla testa dei poliziotti c’è il dirigente della polizia di frontiera, Fabio Soldatich. Ad un certo punto e dopo aver tentato “ogni forma di mediazione” compresa l’affermazione “in nome della legge disperdetevi”, viene dato l’ordine di sgombero.

E’ a lui, infatti, che vengono rivolte le minacce e le accuse di essere responsabile dell’ordine di sgombero.

“Devi essere processato davanti alla corte internazionale dei diritti umani” (La Gaxeta del Popolo Veneto) fino al post di tale A.V. che prende la fotografia di Boido e delle figlie e scrive: “Stasera vai a casa e fai vedere il filmato ai tuoi figli, bestia pezzente”. La questura fa sapere di essere a conoscenza del tutto. Non si escludono segnalazioni all’autorità giudiziaria da parte della polizia postale.

SOURCETRIESTEPRIMA.IT
PSNEWS.IT ha iniziato la sua attività nel 2013. Siamo un gruppo di persone, blogger, poliziotti, uniti da una missione, quello di divulgare l’immagine delle forze dell’ordine e il suo impegno istituzionale in Italia e all’estero, attraverso notizie, video, comunicati sindacali.