Foto LaPresse - Mourad Balti Touati 08/03/2018 Milano (Ita) - fieramilanocity Cronaca Lo stand della Rai a Tempo di Libri 2018 - corsi per bambini Nella foto: lo stand della Rai

La Rai batte cassa. E si presenta con il cappello in mano in commissione di vigilanza con il suo amministratore delegato, Carlo Fuortes, che propone un canone per telefonini e tablet e spera di poter trattenere anche la quota del canone destinata al fondo per l’editoria. Del resto una soluzione bisognerà pure trovarla al buco di bilancio della tv di Stato che impiega 12mila persone, uno staff simile per dimensione a quello dell’Alitalia.

A farne le spese sono i contribuenti che ogni anno versano 1,726 miliardi di canone in bolletta. Il canone è infatti la principale fonte di reddito della tv di Stato: rappresenta quasi il 73% dei ricavi. La pubblicità rappresenta solo il 39% dei ricavi, contribuendo per circa 501 milioni al totale introiti 2020 (2,36 miliardi). Nonostante l’importante flusso di denaro, anche lo scorso anno Rai spa ha registrato una perdita da 20 milioni, in calo rispetto ai 35 dell’esercizio precedente.

Bruxelles è contraria al canone in bolletta che finora ha consentito praticamente l’azzeramento dell’evasione. E non è escluso che possa chiedere ai Paesi dell’Unione di mettere fine a questa modalità di riscossione. Con tutti gli annessi e connessi del caso.

SOURCEilfattoquotidiano.it
PSNEWS.IT ha iniziato la sua attività nel 2013. Siamo un gruppo di persone, blogger, poliziotti, uniti da una missione, quello di divulgare l’immagine delle forze dell’ordine e il suo impegno istituzionale in Italia e all’estero, attraverso notizie, video, comunicati sindacali.