Chiede servizi non previsti nei giorni festivi. E al netto rifiuto dell’agente penitenziario di turno, lo aggredisce provocandogli danni all’udito. E’, in breve, quanto accaduto nel pomeriggio di ieri, al carcere di Foggia, dove si è registrata l’ennesima aggressione in danno del personale di polizia da parte dei detenuti.

“Ora basta”, dice il segretario interregionale Uspp Puglia e Basilicata aggiunto del sindacato Unione sindacati di Polizia Penitenziaria, Vito Messina. “Siamo stanchi di essere la valvola di sfogo dei detenuti che mettono a costante rischio l’incolumità del personale”.

“Esprimiamo al collega la nostra vicinanza e annunciamo l’intenzione di continuare a manifestare la nostra protesta per le condizioni nelle quali siamo costretti a lavorare. Continuiamo lo stato di agitazione, già annunciato sia a livello nazionale che regionale, per l’assenza del ministro Cartabia e di seguito di tutti i livelli del D.A.P., quali emettono provvedimenti che portano a disastri come questi e altri che sono alla ribalta nazionale”.

SOURCEfoggiatoday.it
PSNEWS.IT ha iniziato la sua attività nel 2013. Siamo un gruppo di persone, blogger, poliziotti, uniti da una missione, quello di divulgare l’immagine delle forze dell’ordine e il suo impegno istituzionale in Italia e all’estero, attraverso notizie, video, comunicati sindacali.