Ha spacciato hashish a due suoi calciatori minorenni. Per questo un 24enne, allenatore di una squadra che milita nella categoria ‘Giovanissimi’, è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia dell’Eur.

Il giovane è stato arrestato ieri sera al Laghetto dell’Eur, a Roma, mentre preparava uno spinello in compagnia di due ragazzi, di età compresa tra i 14 e i 16 anni.

Gli adolescenti, entrambi suoi giocatori, hanno confermato la circostanza ai militari, intervenuti sul posto. Nelle perquisizioni il 24enne è stato trovato in possesso di 3 grammi di hashish ed è stato arrestato per detenzione di droga ai fini di spaccio. L’arresto è stato convalidato dal tribunale di Roma. Il ‘mister’, nel corso dell’udienza di convalida, ha negato ogni responsabilità spiegando che il possesso di droga era solo a fini personali. La prima udienza è stata fissata per il 15 novembre prossimo.

Condividi
  • 317
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    317
    Shares
SOURCErepubblica.it
PSnews
Sostenitori della Polizia di stato pagina dedicata alla POLIZIA DI STATO. Questo mezzo nasce per divulgare l'immagine e il suo impegno istituzionale in Italia e all'estero.