Roma un altro episodio di violenza scatenato dalla semplice richiesta di osservare la legge secondo le più basilari precauzioni contro la pandemnia. Non li fa entrare senza mascherina,aggredito negoziante.

Gli era stato negato l’accesso in un negozio perché non indossavano la mascherina. Per ritorsione hanno atteso all’uscita il titolare e lo hanno aggredito, picchiandolo e rapinandolo, davanti alla moglie e ai figli, di 3 e 7 anni.

E’ accaduto a Roma il 23 giugno scorso e oggi i carabinieri hanno eseguito un’ ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Roma, su richiesta della locale Procura, nei confronti di 3 persone. Un loro complice, fuggito all’estero, è invece ricercato.

La vittima è un cittadino cinese, che a causa dell’aggressione ha riportato la frattura del setto nasale .Gli arrestati – un romano di 44 anni, una donna senza fissa dimora originaria della provincia di Avellino, di 30 anni e un cittadino afghano di 30 anni, tutti con precedenti – sono accusati, a vario titolo, dei reati di rapina aggravata in concorso, lesioni personali aggravate in concorso e porto abusivo di armi.

PSNEWS.IT ha iniziato la sua attività nel 2013. Siamo un gruppo di persone, blogger, poliziotti, uniti da una missione, quello di divulgare l’immagine delle forze dell’ordine e il suo impegno istituzionale in Italia e all’estero, attraverso notizie, video, comunicati sindacali.