Era stato respinto alla frontiera marittima italiana nel luglio del 2019, il tunisino arrestato dalla Squadra Mobile della Questura di Trapani.

Venerdì scorso il cittadino extracomunitario era stato rintracciato a largo dell’isola di Marettimo, dove era arrivato insieme ad altri connazionali, a bordo di un’imbarcazione di fortuna.

Dopo un estenuante lavoro di identificazione protrattosi fino a tarda sera ed effettuato dagli operatori della Polizia Scientifica, dell’Ufficio Immigrazione e della Squadra Mobile, l’intero gruppo di stranieri è stato identificato ed il giovane tunisino è stato beccato.

A seguito degli approfondimenti investigativi effettuati, si è accertato infatti che era stato già rimpatriato in Tunisia con il divieto di fare rientro in Italia prima del termine di tre anni.

Alla luce di tale violazione, è così scattato l’arresto.

 

PSNEWS.IT ha iniziato la sua attività nel 2013. Siamo un gruppo di persone, blogger, poliziotti, uniti da una missione, quello di divulgare l’immagine delle forze dell’ordine e il suo impegno istituzionale in Italia e all’estero, attraverso notizie, video, comunicati sindacali.