A quasi un anno dalla maxi operazione Odysséus che portò anche al sequestro della caserma Levante di Piacenza, arriva la sentenza per cinque carabinieri, quelli che hanno scelto il rito abbreviato.

Dopo una giornata dedicata alle repliche, dopo poco più di due ore di camera di consiglio il gup Fiammetta Modica ha emesso la sentenza: 12 anni di reclusione a G. M. (l’appuntato dei carabinieri considerato il leader del gruppo della caserma che l’anno scorso, in pieno lockdown, venne chiusa dopo che emersero spaccio di droga e torture sui fermati), 8 anni a S. C. 6 anni a G. F. 4 anni per il maresciallo M. O. e 3 anni e 4 mesi per D. S.

Così Grazia Pradella, capo della Procura di Piacenza, all’uscita dall’aula subito dopo la sentenza: “Questo processo offende ancora prima delle vittime, cioè le persone picchiate e arrestate illegittimamente, la parte sana, che è la stragrande maggioranza, dell’Arma dei carabinieri: credo che l’Arma si debba ritenere soddisfatta di aver ricevuto in questa sede una giustizia anche risarcitoria”.

PSNEWS.IT ha iniziato la sua attività nel 2013. Siamo un gruppo di persone, blogger, poliziotti, uniti da una missione, quello di divulgare l’immagine delle forze dell’ordine e il suo impegno istituzionale in Italia e all’estero, attraverso notizie, video, comunicati sindacali.