E’ stato sottoposto a un delicato intervento l’agente di polizia penitenziaria ferito ieri mattina, nel carcere di Asti, da un pitbull dell’unità cinofila che gli ha staccato a morsi la gamba sinistra. Ricoverato all’ospedale Cto di Torino, i microchirurghi dell’equipe del dottor Bruno Battiston e i traumatologi del professor Alessandro Massè hanno ricostruito la gamba dell’uomo di 52 anni dal ginocchio in giù. La prognosi è di 90 giorni, ma sarà necessario attendere per capire l’evolversi dell’infezione e la tenuta effettiva dell’arto.

Per ricostruire i muscoli e i tessuti molli, spiegano i sanitari, saranno necessari altri interventi. L’agente, che si trovava ad Asti da pochi giorni, era arrivato da Palermo e avrebbe dovuto prendere servizio con il cane a breve. Un collega infatti, secondo quanto si apprende, stava facendo conoscere il pitbull all’uomo in modo graduale. Si attendono le immagini della videosorveglianza interna per capire come si siano verificati i fatti. Il cane sarà valutato da un veterinario comportamentalista.

“Per quanto informalmente appreso sembrerebbe che l’animale prelevato da un canile sia stato più volte oggetto di segnalazioni per l’aggressività dimostrata nei confronti del personale”, spiega una nota dell’Osapp (Organizzazione Sindacale Autonoma Polizia Penitenziaria) riportata da ATNews.

PSNEWS.IT ha iniziato la sua attività nel 2013. Siamo un gruppo di persone, blogger, poliziotti, uniti da una missione, quello di divulgare l’immagine delle forze dell’ordine e il suo impegno istituzionale in Italia e all’estero, attraverso notizie, video, comunicati sindacali.