L’operaio era al lavoro a Taranto, in via Garibaldi. Stava lavorando al ripristino di alcuni cavi elettrici ad alta tensione. All’improvviso, la scossa. Terrificante. Persino un’esplosione. Tanto che alcuni residenti della zona hanno chiamato il 113. Era da poco trascorsa mezzanotte. L’auto della polizia è arrivata il prima possibile sul luogo. Pochi istanti per inquadrare la situazione, vedendo l’uomo per terra, tramortito e con ustioni ovunque.

Poi, mentre un agente inizava ad allontanare l’assembramento che si stava creando attorno al cantiere, Mauro si è chinato. E ha iniziato a mettere in atto quello che ha appreso durante i corsi di rianimazione.

Mauro ci ha provato e, il lungo e continuo massaggio cardiaco, ha permesso di tenere in vita la vittima dell’incidente sul lavoro, fino all’arrivo degli operatori del 118, avvisati dalla stessa sala operativa del 113. Il malcapitato è stato poi ricoverato con urgenza presso il reparto rianimazione del “Santissima Annunziata” di Taranto. È in prognosi riservata. Mentre sul posto è arrivata anche la scientifica per i primi rilievi.

SOURCElecceprima.it
PSNEWS.IT ha iniziato la sua attività nel 2013. Siamo un gruppo di persone, blogger, poliziotti, uniti da una missione, quello di divulgare l’immagine delle forze dell’ordine e il suo impegno istituzionale in Italia e all’estero, attraverso notizie, video, comunicati sindacali.