L’evento, mai come in questo drammatico periodo segnato dalla pandemia, è carico di suggestioni e significati. I napoletani lo attendono con ansia. E l’attesa si prolungherà, al momento, almeno sino al pomeriggio. Infatti non si è rinnovato per ora il miracolo della liquefazione del sangue di San Gennaro.

Il prodigio è atteso nella giornata di oggi, 16 dicembre, ultima delle tre date nelle quali tradizionalmente si ripete. L’abate della Cappella di San Gennaro del Duomo di Napoli, monsignor Vincenzo De Gregorio, ha annunciato che per ora il miracolo non si è rinnovato al termine della messa celebrata alle 9 sull’altare del Duomo: “Quando abbiamo preso la teca dalla cassaforte – ha spiegato l’abate – il sangue era assolutamente solido e rimane assolutamente solido”.

E sui social, come era scontato, credenti e laici hanno cominciato a postare le loro considerazioni di vario genere.

Condividi
  • 63
  •  
  • 0
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    63
    Shares
SOURCErepubblica.it
PSnews
Sostenitori della Polizia di stato pagina dedicata alla POLIZIA DI STATO. Questo mezzo nasce per divulgare l'immagine e il suo impegno istituzionale in Italia e all'estero.