È morto solo in casa il ghisa di Pieve Emanuele, comune lombardo, che aveva contratto il coronavirus. Antonio Pontiggia, questo era il suo nome, era in ferie da alcune settimane, negli ultimi giorni, però, i colleghi che lo sentivano al telefono avevano notato qualcosa di strano nel tono di voce.

“Tutto bene”, aveva assicurato l’uomo in servizio al Nucleo problemi del territorio della polizia locale di Milano. Eppure sabato mattina, all’ennesima chiamata a vuoto, parenti e amici si sono precipitati nell’abitazione del 59enne.

Qui la tragica scoperta: Antonio era morto. Gli esami post mortem hanno confermato che l’uomo aveva contratto il Covid.

Condividi
  • 1.9K
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    1.9K
    Shares