Cinquemila euro in cambio di una risposta a un semplicissimo test: è l’ultimo tentativo di phishing che fa leva sul nome dell’imprenditrice digitale (che non c’entra nulla).

Parte da una pagina Facebook che si chiama Chiara Ferragni fedeez (ma che nelle ultime ore ha cambiato ripetutamente nome), dove c’è in evidenza un post che rimanda a una finta diretta con l’immagine di Chiara, Fedez e del piccolo Leo . «A causa dell’impatto del coronavirus – c’è scritto nel post – donerò più di 5.000 € per le prime 1600 persone che indovinano correttamente la foto dell’occhio di mio figlio».

A chi risponde al post nei commenti, il sistema invia in privato un link per accedere alla pagina di un sito «per riscattare il premio». A questa pagina, però, c’è più di un indizio che rende subito chiaro che si tratta di un truffa: compare un contatore con le ore rimaste per rispondere al test, commenti compiaciuti di fantomatici utenti (che si esprimono in un italiano evidentemente mal tradotto), e soprattutto c’è scritto che per incassare i soldi bisogna inserire i dati della carta di credito. È così che il tentativo di phishing va in porto: i malintenzionati rubano dati e soldi di chi ci casca, raggiungendo il loro obbiettivo.

PROFILO FAKE: https://www.facebook.com/rdho.mlna.9

SOURCEvanityfair.it
PSNEWS.IT ha iniziato la sua attività nel 2013. Siamo un gruppo di persone, blogger, poliziotti, uniti da una missione, quello di divulgare l’immagine delle forze dell’ordine e il suo impegno istituzionale in Italia e all’estero, attraverso notizie, video, comunicati sindacali.