“Senza alcun motivo questo poliziotto in divisa ha chiesto i documenti al mio migliore amico per una rissa accaduta dieci minuti prima. Lui, non c’entrando niente, sì è rifiutato dopo un battibecco dove il poliziotto stava già iniziando a toccarlo.

Lo prende e comincia a strozzarlo”, questo il racconto di un ragazzo che su Instagram ha condiviso il video in un cui un agente di Polizia, in piazza Castello a Vicenza, blocca un ventunenne stringendolo al collo con una presa da wrestling.

Il giovane si dimena per provare a liberarsi, perché il respiro viene a mancare. Intorno la gente grida per paura, chiede all’agente di liberarlo. Qualcuno azzarda un parallelo con i fatti di Minneapolis. È un video di 58 secondi a denunciare pubblicamente un nuovo intervento muscolare della polizia, stavolta in Italia. Quel ragazzo, poi, sarà arrestato per violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Ma già i centri sociali annunciano proteste e si danno appuntamento mercoledì davanti al tribunale, dove si terrà la direttissima. Il questore Antonino Messineo cerca di smorzare le polemiche: “Se la polizia chiede un documento, non vedo per quale motivo rifiutarsi di darlo. Se tutti avessimo maggiore rispetto delle istituzioni, forse staremmo tutti meglio”.

SOURCErepubblica.it
PSNEWS.IT ha iniziato la sua attività nel 2013. Siamo un gruppo di persone, blogger, poliziotti, uniti da una missione, quello di divulgare l’immagine delle forze dell’ordine e il suo impegno istituzionale in Italia e all’estero, attraverso notizie, video, comunicati sindacali.