Un episodio che poteva finire male è avvenuto nella giornata di ieri lungo la strada statale Palermo-Agrigento.

Durante il trasporto di un detenuto al carcere Pasquale di Lorenzo di Agrigento , un poliziotto penitenziario di 50 anni pare che, per motivazioni ancora da comprendere, abbia estratto la pistola d’ordinanza per poi puntarla nei confronti di un collega impegnato nella guida.

Solo grazie all’intervento di un altro agente è stato possibile disarmare il 50enne il quale è stato successivamente trasportato in ospedale per gli accertamenti di rito.

RETTIFICA IN MERITO ALL’ARTICOLO ORIGINALE PUBBLICATO SUL QUOTIDIANO agrigentonotizie.it
“Nessun agente della Penitenziaria in servizio presso la casa circondariale ‘Pasquale Di Lorenzo’ di Agrigento ha puntato la pistola contro i suoi colleghi”. Queste sono le precisazioni del direttore del carcere di Agrigento, Valerio Pappalardo. “I fatti ivi narrati non risultano accaduti”, si legge nella istanza “Esercizio del diritto di rettifica” del direttore Pappalardo.

La redazione del quotidiano agrigentonotizie.it si affida dunque all’ufficialità della versione fornita nella richiesta di rettifica del direttore del carcere di Agrigento: “I fatti ivi narrati non risultano accaduti”.

 

Condividi
  • 203
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    203
    Shares