Caldo record nella Death Valley. Domenica scorsa nell’area desertica degli Stati Uniti la colonnina di mercurio ha raggiunto i 54,4 gradi Celsius (129,9 gradi Fahrenheit), la temperatura più alta mai registrata sulla Terra da oltre un secolo.

La stazione automatizzata del Servizio meteorologico nazionale degli Stati Uniti a Furnace Creek, in California, vicino al confine con il Nevada, ha rilevato il picco alle ore 15.41 e secondo gli esperti di condizioni meteorologiche estreme potrebbe essere la temperatura più alta mai registrata in modo attendibile sul nostro pianeta.

Adesso il Servizio meteorologico nazionale porterà a termine ulteriori verifiche, prima di archiviare la temperatura come la terza più alta della storia. Il record più alto di sempre infatti è stato raggiunto sempre nella Death Valley il 10 luglio 1913 quando nel Greenland Ranch furono registrati 134 ° Fahrenheit (56,7 gradi Celsius), mentre un’altra temperatura verificata dall’Organizzazione mondiale della meteorologia superiore a quella di ieri è stata registrata nel luglio 1931 a Kebili in Tunisia, quando la colonnina di mercurio tocco i 131 Fahrenheit (55 gradi Celsius).

SOURCEilcorriere.it
PSNEWS.IT ha iniziato la sua attività nel 2013. Siamo un gruppo di persone, blogger, poliziotti, uniti da una missione, quello di divulgare l’immagine delle forze dell’ordine e il suo impegno istituzionale in Italia e all’estero, attraverso notizie, video, comunicati sindacali.