I Carabinieri della Compagnia di Pordenone hanno arrestato un sottufficiale dell’Arma, di 57 anni in forza ad un Comando CC in Udine, per il reato di detenzione di armi o parti di esse da guerra. Tra questo materiale anche una grande quantità di armi storiche, alcune anche di pregio, che utilizzava nelle mostre, nelle esposizioni e nelle manifestazioni a tema.

Questa sua grande passione, però, lo ha condotto ad accumulare anche alcune parti di armi da guerra di vietata detenzione custodendole presso la propria abitazione. I Carabinieri ne sono venuti a conoscenza e, coordinati dalla Procura della Repubblica di Pordenone, hanno fatto perquisizioni nell’abitazione del Sottufficiale, a Gruaro, ove hanno rinvenuto parti di armi da guerra per le quali la Legge prevede l’arresto in flagranza.

Dopo gli accertamenti del caso e la verifica tecnica che tali armi ritrovate fossero da considerarsi parti di armi da guerra, su disposizione dell’ autorità giudiziaria, il sottufficiale è stato tratto in arresto e portato agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.

PSNEWS.IT ha iniziato la sua attività nel 2013. Siamo un gruppo di persone, blogger, poliziotti, uniti da una missione, quello di divulgare l’immagine delle forze dell’ordine e il suo impegno istituzionale in Italia e all’estero, attraverso notizie, video, comunicati sindacali.