Un migrante ricoverato e altri 28 positivi al coronavirus tra le 209 persone salvate in mare da Sea Watch e attualmente in quarantena sulla nave Moby Zazà, al largo di Porto Empedocle (Agrigento).

I migranti erano stati salvati in acque internazionali da Sea Watch e portati sulla nave-quarantena che ora si trova ferma in rada davanti alle coste di Porto Empedocle. I tamponi sui 209 migranti presenti sulla Moby Zazà erano stati effettuati ieri mattina.

Appena ieri sera era stato reso noto che uno dei migranti sbarcati dalla Sea Watch era stato ricoverato a Malattie infettive dell’ospedale «Sant’Elia» di Caltanissetta. Inizialmente era un caso di sospetta tubercolosi. Poi l’esito del tampone aveva fatto chiarezza.

Condividi
  • 636
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    636
    Shares
SOURCEleggo.it
PSnews
Sostenitori della Polizia di stato pagina dedicata alla POLIZIA DI STATO. Questo mezzo nasce per divulgare l'immagine e il suo impegno istituzionale in Italia e all'estero.