Un uomo di 79 anni è agli arresti domiciliari in un paese del Senisese con l’accusa di violenza sessuale su un minorenne disabile.

L’arresto è stato deciso dal gip presso il Tribunale di Lagonegro (Potenza) ed è stato eseguito dai Carabinieri. Secondo l’accusa, l’uomo ha messo in atto «una serie di condotte reiterate e protratte nel tempo, gravemente lesive” dell’integrità «fisica, morale e psicologica» del minorenne.

I Carabinieri hanno accertato che, «approfittando della disabilità intellettiva di grado medio» del minorenne, l’uomo lo ha indotto a seguirlo in una casa di campagna dove sono avvenuti gli abusi sessuali. Nelle indagini sono intervenuti anche i Carabinieri della sezione atti persecutori di Roma del Reparto analisi criminologiche, per riuscire a «delineare il difficile contesto dichiarativo del ragazzo».

Condividi
  • 340
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    340
    Shares