Hanno approfittato della morte per coronavirus di una coppia di anziani per occupare il loro appartamento. La polizia questa mattina lo ha sgomberato.

Nella casa Aler, assegnata da anni ai due anziani, in via dei Cinquecento, al Corvetto, periferia sud della città, c’erano un uomo italiano di 48 anni e una donna marocchina di 53. Lo scorso primo aprile, dopo la morte dei proprietari, la custode dello stabile e altri residenti avevano sentito strani rumori provenire da quell’appartamento, che doveva essere disabitato.

Avevano anche notato un continuo via vai di persone, che hanno subito segnalato alla Questura di Milano.

Per questo, nella mattinata di oggi, gli agenti del commissariato Mecenate con l’aiuto dei carabinieri sono entrati nell’alloggio e hanno trovato la coppia che lo aveva abusivamente occupato il 5 aprile. Dentro c’erano ancora tutti gli arredi, i vestiti e gli effetti personali dei proprietari. Così la coppia è stata allontanata e denunciata per violazione di domicilio aggravata, e l’appartamento è stato messo in sicurezza dall’Aler, in attesa di rintracciare gli eredi dei due anziani.

SOURCElastampa.it
PSNEWS.IT ha iniziato la sua attività nel 2013. Siamo un gruppo di persone, blogger, poliziotti, uniti da una missione, quello di divulgare l’immagine delle forze dell’ordine e il suo impegno istituzionale in Italia e all’estero, attraverso notizie, video, comunicati sindacali.