Entra in vigore il 4 maggio 2020  la «fase 2» del contagio da coronavirus. Ecco che cosa si potrà fare, che cosa rimane vietato — e che cosa, al momento, rimane poco chiaro.

Obbligatorio indossare mascherine? 
L’obbligo di indossare i dispositivi di protezione vale per tutti quando si entra in un negozio, un ufficio o un mezzo pubblico o durante le visite ai parenti. Esclusi bambini sotto i 6 anni.

Ci si può spostare all’interno della Regione?
Sì, ma solo per quattro motivi: lavoro, urgenze, motivi di salute, visite ai congiunti.

Chi sono i congiunti?
Familiari: figli, genitori, nonni, nipoti, cugini.

I fidanzati possono vedersi?
Il decreto non specifica questo aspetto, probabilmente i fidanzati verranno inclusi nella categoria congiunti.

Posso fare una cena tra amici?
Purtroppo no. Niente pranzi né feste, pubbliche o private.

Posso rientrare nella mia regione?
Sì, il rientro presso il domicilio o il luogo di residenza sarà consentito.

Per spostarmi serve ancora l’autocertificazione?
Sì, l’autocertificazione serve per giustificare eventuali spostamenti.

Si può andare nelle seconde case?
No!

Si può andare a passeggiare?
Si, purché nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno due metri per l’attività sportiva e di almeno un metro per ogni altra attività.

Posso andare al parco?
I parchi saranno aperti, resta il divieto di assembramento, e della distanza di sicurezza interpersonale di un metro. I sindaci potranno modificare le regole dei singoli parchi dove non è possibile garantire il rispetto della distanza di sicurezza e del divieto di assembramento. Vietate  le attività ludiche o ricreative. Anche i parchi giochi per bambini subiranno limitazioni.

Posso portare il cane a spasso?
Si, Consentito passeggiare con il cane. Resta il divieto di assembramento, e della distanza di sicurezza interpersonale di un metro.

Posso fare il bagno in mare?
Solo chi vive in posti vicino al mare.

I bambini possono stare con i nonni? 
Si rispettando sempre le regole: mascherina, distanza di sicurezza.

Posso fare sport all’aperto?
Si, dal 4 maggio anche lontano da casa, ma sempre da solo, oppure in due ma mantenendo la distanza di due metri. Consentito anche andare in bici.
I centri sportivi, palestre resteranno chiusi, fino al 18 maggio 2020.

MEZZI PUBBLICI: MASCHERINA SEMPRE OBBLIGATORIA.
TRENI Per i treni la prenotazione dei posti dovrà garantire la distanza di almeno un metro mentre dovrà essere prevista una netta separazione nelle stazioni delle porte di entrata e uscita.

BUS – METROPOLITANE: L’uso dei posti a sedere andrà “disciplinato garantendo il distanziamento anche con l’utilizzo di chiara segnaletica”. “La capienza massima – si legge – deve essere limitata con ogni misura organizzativa e informativa per evitare rischi di assembramento o impossibilità di mantenere il distanziamento”. Le porte di accesso andranno “differenziate ove possibile per salita e discesa e comunque garantito il distanziamento fra gli utenti”.

 

 

 

 

Condividi
  • 211
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    211
    Shares
Adelio Gentile
Webmaster - Blogger - Web Editor. Esperto CMS Open Source Word Press, Joomla, SEO Manager Search Engine Optimization e Search Engine Marketing. E-mail: info.topscreen@gmail.com