Una volta nascevano come controllo di vicinato, per i posti di blocco o per gli autovelox. Oggi arrivano anche per i controlli sul rispetto del DPCM contro il coronavirus. ‘Super eroi contro le forze dell’ordine’: è questo il nome di un gruppo Whatsapp che ha preso vita a Rimini per avvisarsi a vicenda dei punti esatti in cui le forze dell’ordine verificano la corretta applicazione delle normative.

A denunciarlo oggi è stato l’assessore comunale riminese alla Polizia Municipale Jamil Sadegholvaad. “E’ allucinante, è una logica criminale – commenta – in un momento in cui si è impegnati per contrastare la diffusione del virus. Tutti noi, a partire dai medici e dai sanitari che ogni giorno accolgono e curano i malati, stiamo facendo di tutto per limitare il contagio e c’è chi fa di queste cose.

Mi sono sentito in dovere – aggiunge – di avvisare subito la questura e spero che presto vengano individuati i responsabili e si proceda contro di loro visto che si tratta di un reato”.

SOURCEagi.it
PSNEWS.IT ha iniziato la sua attività nel 2013. Siamo un gruppo di persone, blogger, poliziotti, uniti da una missione, quello di divulgare l’immagine delle forze dell’ordine e il suo impegno istituzionale in Italia e all’estero, attraverso notizie, video, comunicati sindacali.