“Lo Stato c’è. Sappiamo che ci sono tante persone che soffrono, c’è chi addirittura ha difficoltà a comprare generi alimentari. Ho firmato Dpcm e giriamo 4,3 miliardi ai Comuni e aggiungiamo 400 milioni con ordinanza della Protezione civile con il vincolo di utilizzare queste somme per le persone che non hanno i soldi per fare la spesa. Da qui nasceranno buoni spesa ed erogazioni di generi alimentari”.

Così il presidente del Consiglio Giuseppe Conte in conferenza stampa. Il governo corre così dopo che cresce lo scontento e la paura nella popolazione per il protrarsi della quarantena, che ha azzerrato i redditi di tanti lavoratori. Conte ha detto di non avere dati sulla ripresa delle attività produttive.

“Nessuno sarà lasciato solo”, ha aggiunto il premier. “Siamo al lavoro per azzerare la burocrazia, stiamo facendo l’impossibile.
La ministra Catalfo e l’Inps stanno lavorando senza sosta. Vogliamo mettere tutti i beneficiari della Cassa integrazione di accedervi subito, entro il 15 aprile, e se possibile anche prima”.

Condividi
  • 446
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    446
    Shares
PSnews
Sostenitori della Polizia di stato pagina dedicata alla POLIZIA DI STATO. Questo mezzo nasce per divulgare l'immagine e il suo impegno istituzionale in Italia e all'estero.