Sono oltre 6mila le persone denunciate in Italia per non aver rispettato i divieti imposti per contenere il coronavirus. A Rovereto, in provincia di Trento, la situazione è sfuggita di mano e un ciclista ha snocciolato leggi e cavilli ai poliziotti che lo hanno fermato. In poche ore il video è diventato virale.

Fermato dagli agenti della Polizia di Stato mentre scorrazzava tranquillamente con la sua bici da corsa a Trento in barba alle restrizione per il contenimento del coronavirus aveva detto: “Sono un soggetto di diritto internazionale. Con gli sconosciuti non parlo e le divise non le conosco. Identificatevi“.

Oggi ritorna a farsi vivo con un video con musichetta da sauna annessa affermando di aver denunciato presso la Guardia di Finanza gli agenti per sequestro di persona.

Condividi
  • 2.2K
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    2.2K
    Shares