L’Italia come “piattaforma” di conoscenze in Europa e il cui lavoro sarà utile nella lotta al coronavirus a livello continentale e mondiale. L’Organizzazione mondiale della Sanità porta il lavoro del governo italiano come esempio per gli altri Paesi impegnati nel contrasto alla diffusione del Covid-19 e invita tutti a “lavorare mano nella mano”.

È il direttore per l’Europa dell’Oms, Hans Kluge, a complimentarsi con Roma per le misure adottate e l’approccio all’epidemia: “L’Italia è uno dei Paesi più colpiti, ed è ora la piattaforma di know how in Europa. Quello che stiamo imparando in Italia servirà anche all’Europa e a tutto il mondo. Dobbiamo lavorare mano nella mano, imparando ogni giorno, in ogni settore”, ha spiegato.

Kluge si complimenta anche il ministro della Salute, Roberto Speranza: “Ho incontrato nelle scorse settimane le autorità italiane – ha aggiunto – e vorrei ribadire ancora una volta il mio apprezzamento al ministro della Salute Roberto Speranza per la trasparenza nel condividere i dati”.

Parlando di un “momento senza precedenti”, il direttore Europa dell’Oms ha spiegato che “è importante che i Paesi lavorino insieme, imparino gli uni dagli altri e armonizzino gli sforzi”. Il coronavirus “può essere respinto dalla solidarietà all’interno delle comunità, all’interno delle Nazioni e all’interno della nostra regione”, ha evidenziato Hans Kluge.

Condividi
  • 309
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    309
    Shares
PSnews
Sostenitori della Polizia di stato pagina dedicata alla POLIZIA DI STATO. Questo mezzo nasce per divulgare l'immagine e il suo impegno istituzionale in Italia e all'estero.