Momenti di paura di fronte alla Stazione Tiburtina a Roma. Un algerino di 28 anni armato di un coccio di bottiglia ha aggredito un commerciante e, poi, con la stessa improvvisata arma si è scagliato contro gli agenti di polizia intervenuti per bloccarlo.

Secondo quanto ricostruito dalle forze dell’ordine, il nordafricano brandendo un coccio di bottiglia, si era introdotto in un esercizio commerciale al civico 552 in Circonvallazione Nomentana e ha iniziato a minacciare l’addetto alle vendite, con la probabile intenzione di rapinarlo.

Subito è scattato l’allarme. Sul posto sono giunti gli uomini del reparto volanti e del commissariato Sant’Ippolito che hanno provato a disarmare l’esagitato che, per evitare la cattura, ha cercato più volte di colpire i poliziotti con il vetro tagliente. Purtroppo un fendete è andato a segno. Un agente, infatti, è rimasto ferito ad una mano ma le sue condizioni non sarebbero gravi.

Durante la perquisizione, l’uomo è stato trovato in possesso di diverse sostanze stupefacenti. La droga, 0,21 grammi di cocaina, 0,64 di eroina e 0,31 di marijuana, era nascosta all’interno dei pantaloni. Le accuse a cui dovrà rispondere il nordafricano sono rapina aggravata, lesioni aggravate a Pubblico ufficiale e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

SOURCEilgiornale.it
PSNEWS.IT ha iniziato la sua attività nel 2013. Siamo un gruppo di persone, blogger, poliziotti, uniti da una missione, quello di divulgare l’immagine delle forze dell’ordine e il suo impegno istituzionale in Italia e all’estero, attraverso notizie, video, comunicati sindacali.