Fonti ufficiali parlano poi di un terzo caso sospetto a Roma, un operaio romeno, Marian C. di 42 anni, che ha dichiarato all’ospedale di Tivoli, dove è andato ieri sera perché aveva la febbre alta, di essere stato a contatto con la coppia nell’hotel Palatino.

Il direttore dell’hotel, dove i turisti alloggiavano, ha tuttavia smentito categoricamente sia un dipendente della struttura o di un’azienda collegata. Quando il personale del triage a Tivoli ha sentito che l’operaio poteva essere stato a contatto con i due contagiati di Roma sono scattate le procedure di emergenza, con l’isolamento e il trasferimento allo Spallanzani.

Proseguono intanto i controlli anche sugli altri 18 turisti cinesi, arrivati con lo stesso tour operator della coppia, che avevano proseguito il viaggio verso Cassino e sono stati bloccati nella serata di giovedì. I turisti sono sottoposti a sorveglianza sanitaria perché entrati in contatto con la coppia di cinesi, ed erano stati a Sorrento. I 18 dovevano poi alloggiare a Cassino ma, alla luce dell’esito dei test sulla coppia, il bus è stato fermato dalle forze dell’ordine al casello autostradale di Cassino, anche alla presenza dei sanitari della locale Asl, e scortato fino allo Spallanzani di Roma.

Gianni Rezza, direttore del Dipartimento malattie infettive dell’Istituto Superiore di Sanità ha dichiarato che la psicosi legata al tour turistico effettuato dalla coppia cinese trovata positiva al coronavirus “non è giustificata: è improbabile che possano aver contagiato altre persone nelle varie città visitate perché il virus si trasmette solo con un contatto molto ravvicinato”. Al momento, ha comunque confermato Rezza, “si sta tracciando tutto il percorso fatto dalla comitiva, la vigilanza resta alta, ma non dobbiamo suscitare allarmi ingiustificati”

Condividi
  • 244
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    244
    Shares
SOURCEREPUBBLICA.IT
PSnews
Sostenitori della Polizia di stato pagina dedicata alla POLIZIA DI STATO. Questo mezzo nasce per divulgare l'immagine e il suo impegno istituzionale in Italia e all'estero.