Ammazzata di botte, picchiata selvaggiamente fino a morire. L’ultima notizia di femminicidio arriva da Mazara del Vallo, dove ieri sera è stata trovata senza vita nella sua casa di via Calipso una donna, 54 anni. Il marito, un anno più giovane, è stato sottoposto a fermo, che deve essere convalidato dal gip, ed è in commissariato. È il primo sospettato del delitto.

Una morte annunciata, la vittima, infatti, in passato a quanto si è appreso aveva già più volte denunciato delle violenze domestiche, ritirando in due occasioni la denuncia. Sul delitto indaga la procura di Marsala. Sono stati i sanitari del 118 a intervenire sul posto nella città del Trapanese e ad avvisare la polizia.

A dare l’allarme i vicini di casa che avevano sentito le grida provenienti dall’abitazione dei due coniugi. Il cadavere avrebbe riportato ecchimosi su tutto il corpo. Dalle prime testimonianze raccolte dagli investigatori emergerebbe una storia di abusi e maltrattamenti.

Condividi
  • 356
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    356
    Shares
SOURCEilcorriere.it
PSnews
Sostenitori della Polizia di stato pagina dedicata alla POLIZIA DI STATO. Questo mezzo nasce per divulgare l'immagine e il suo impegno istituzionale in Italia e all'estero.