AGI)- Reggo Emilia, 23 dic. – Come un vero e proprio “haters” che, nascosti sotto i nickname piu’ improbabili con crescente frequenza diffondono in rete l’odio sociale, si e’ insidiato nella pagina ufficiale di Instagram dell’Arma dei Carabinieri lasciandosi andare alle piu’ disparate offese nei confronti dell’Istituzione pubblicando decine di post oltraggiosi.

Sebbene stesse usando un falso Nick i carabinieri della stazione di Reggio Emilia Santa Croce sono riusciti a identificarlo e denunciarlo. Con l’accusa di vilipendio della Repubblica, delle Istituzioni Costituzionali e della Forze Armate i carabinieri della stazione di via Adua hanno denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Bologna un adolescente reggiano.

I messaggi offensivi, secondo quanto accertato dai militari, hanno fatto riferimento a un post che pubblicava l’attivita’ dei Carabinieri del Reparto Operativo Tutela Patrimonio Culturale, relativo al recupero dello “scudo di Garibaldi”- opera unica del suo genere donato dal popolo siciliano in segno di affetto e riconoscenza dopo lo sbarco di Marsala e trafugato nel 2000 dal Museo Nazionale del Risorgimento di Palazzo Vittoriano.

Condividi
  • 700
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    700
    Shares
PSnews
Sostenitori della Polizia di stato pagina dedicata alla POLIZIA DI STATO. Questo mezzo nasce per divulgare l'immagine e il suo impegno istituzionale in Italia e all'estero.