Il fatto risale al 4 settembre scorso, ieri l’ultimo atto in tribunale con la condanna dell’aggressore.

La versione del poliziotto: «Stavamo facendo un controllo sul territorio, erano le 11,15 e abbiamo notato in bici in via Rossi un ragazzo che raccoglieva un portafogli da donna da terra, ma che poi abbiamo scoperto essere il suo. Gli abbiamo intimato l’alt, ma lui aveva accelerato. Così quando gli abbiamo chiesto i documenti ci aveva insultato e detto che eravamo razzisti. L’agitazione era tanta così abbiamo chiesto i rinforzi. Alla richiesta dei documenti lui ha tentato di darmi un pugno al volto ma l’ho schivato. Aveva un anello a forma di bue con due corna sporgenti». Un particolare su cui accusa e difesa sono tornati più volte. Una sorta di tirapugni per l’accusa, un anello con corna piatte per la difesa. Sepede è andato avanti: «Mi ha dato un pugno al torace e ho sentito le ossa rompersi. Così l’ho afferrato cercando di portarlo a terra. Qui mi ha dato altri due colpi, ma il problema è che ha cercato di afferrare la pistola in due momenti diversi finchè ho sentito l’arma staccarsi dal cinturone. Una frazione di secondo, ma l’ho disarmato, la pistola era carica. È stato usato lo spray al peperoncino, così la pistola è stata allontana e lui ammanettato».

La difesa: ha dato la sua versione, profondamente diversa. In pratica ha riferito che i poliziotti gli avevano preso il documento e portato in auto, poi volevano farlo salire con forza in auto per andare in questura e lui ha reagito. Ha detto di essere stato preso per il collo e che gli agenti si erano seduti sopra di lui e che la pistola era caduta per la colluttazione.

Il pubblico ministero Valeria Cigliola ha sottolineato la pericolosità del gesto qualora avesse preso la pistola, ricordando alcuni episodi delle ultime settimane e ha chiesto 3 anni e 4 mesi. E ha sottolineato lo spirito non collaborativo del giovane che ha fornito una versione ben diversa da quella accertata. Il tribunale collegiale ha condannato il senegalese a 3 anni e 4 mesi di reclusione.

Condividi
  • 305
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    305
    Shares