(ANSA) - 29 GEN - Incidenti: auto Polizia, Carabinieri e mezzo dei Vigili del Fuoco.

La 42enne ha il 50 per cento del corpo coperto di ustioni. È piantonata in ospedale dalla polizia perché in stato di arresto per omicidio volontario del marito. Gli agenti della Squadra mobile di Rieti hanno interrogato parenti e conoscenti della coppia, ma anche i figli di 15 e 7 anni che avrebbero assistito all’ultima drammatica lite fra i genitori nell’appartamento al terzo piano, andato quasi completamente distrutto per l’incendio che è divampato dopo che la donna aveva gettato la benzina contenuta in alcune bottiglie contro il marito.

I due avrebbero avuto una violenta colluttazione prima che la 42enne riuscisse ad appiccare le fiamme, solo che nel frattempo il liquido infiammabile aveva impregnato anche i suoi indumenti e quindi marito e moglie si sono trasformati in torce umane davanti ai figli che sono riusciti a mettersi in salvo sul pianerottolo.

I minorenni, sotto choc, sono stati sentiti in audizione protetta alla presenza di psicologi. Forse saranno loro a far capire cosa sia scattato nella mente della madre.

SOURCEilcorriere.it
PSNEWS.IT ha iniziato la sua attività nel 2013. Siamo un gruppo di persone, blogger, poliziotti, uniti da una missione, quello di divulgare l’immagine delle forze dell’ordine e il suo impegno istituzionale in Italia e all’estero, attraverso notizie, video, comunicati sindacali.