ATTENZIONE: Questo non è un articolo per creare allarmismi o per fare del sensazionalismo. Stiamo riportando quello che i modelli matematici prevedono per la giornata di lunedì/martedì, un ciclone tropicale mediterraneo, (detto anche Medicane, dalla fusione dei termini inglesi MEDIterranean hurriCANE). Questi eventi sono tanto rari quanto imprevedibili, ma una situazione del genere va monitorata con estrema attenzione , e potenzialmente molto seria in quanto un MEDICANE può causare danni seri, smottamenti, allagamenti, esondazioni di fiumi o laghi.

Tali configurazioni provocano alluvioni lampo, già dalla giornata di lunedì avremo condizioni di maltempo con nuove piogge e temporali in particolare sui settori tirrenici, massima attenzione alla Sicilia, dove non sono da escludere intense precipitazioni.

Martedì dovrebbe essere la giornata peggiore, piogge e nubifragi saranno soprattutto concentrate sulle regioni del Sud dove si manterrà elevato il pericolo alluvionale, con conseguenti rischi idrogeologici specialmente tra Sicilia orientale, Calabria, Basilicata e Puglia.

Da sottolineare forti raffiche di vento. Maltempo quindi confermato, anche oggi giungono conferme sulla formazione del possibile Medicane.
Manca ancora qualche giorno all’evento, variazioni sulla traiettoria e sull’intensità del ciclone sono ancora probabili.

Condividi
  • 66
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    66
    Shares
Adelio Gentile
Webmaster - Blogger - Web Editor. Esperto CMS Open Source Word Press, Joomla, SEO Manager Search Engine Optimization e Search Engine Marketing. E-mail: info.topscreen@gmail.com