Dal 7 novembre scatterà l’obbligo per chi trasporta in auto bambini di età inferiore ai quattro anni di installare i dispositivi anti-abbandono sui seggiolini. Dopo un iter legislativo difficile, infatti, lunedì 7 ottobre la ministra dei Trasporti Paola De Micheli ha firmato il decreto attuativo della legge 117/2018.

L’obbligo entrerà in vigore 15 giorni dopo, il 7 novembre del 2019

Aggiornamento: Le novità del dl Fisco: Le multe per chi ancora non si è adeguato alle nuove norme per i seggiolini anti abbandono, slittano al 6 Marzo 2020.

IL DISPOSITIVO ANTIABBANDONO PIU’ VENDUTO:

Quando l’obbligo sarà attivo a tutti gli effetti, i trasgressori della legge saranno soggetti alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da 81 euro a 326 euro, più la decurtazione di 5 punti sulla patente. In caso di recidiva nell’arco di due anni, si passa alla sospensione della licenza di guida da 15 giorni a due mesi.

L’obbligo previsto dalla legge n. 117/2018 riguarderà quasi due milioni di bambini residenti in Italia di età inferiore ai quattro anni (dati Istat) e le loro relative famiglie.

Attenzione dunque a non comprare dispositivi NON a norma.
non avvisano della presenza del bambino con suoni, o vibrazione
non fanno partire chiamate o sms (se non hanno quanto al punto precedente )
non si attivano automaticamente ad ogni utilizzo

Dispositivo a Norma.
“Il dispositivo anti-abbandono deve segnalare l’abbandono di un bambino di età inferiore a 4 anni sul veicolo sul quale è trasportato mediante l’attivazione di segnali acustici, visivi o vibrazione. Il dispositivo deve essere in grado di attivarsi automaticamente ad ogni utilizzo. Deve dare un segnale di conferma al conducente nel momento dell’avvenuta attivazione. Deve essere in grado di attivare il sistema di comunicazione:
– se alimentato da batteria, il dispositivo deve essere in grado di segnalare al conducente livelli bassi di carica rimanente.
– I dispositivi anti-abbandono possono essere dotati di un sistema di comunicazione automatico per l’invio, per mezzo delle reti di comunicazione mobile senza fili, di messaggi o chiamate”.

Mettiti in regola compra un dispositivo a norma.

Condividi
  • 2.1K
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    2.1K
    Shares
PSnews
Sostenitori della Polizia di stato pagina dedicata alla POLIZIA DI STATO. Questo mezzo nasce per divulgare l'immagine e il suo impegno istituzionale in Italia e all'estero.