Con due colpi di pistola un carabiniere ha ucciso il cane che lo aveva morso a un polpaccio. È accaduto al molo verde del porto dell’isola del Giglio (Grosseto).

Dalle prime testimonianze, raccolte dalla stampa locale, sembra che il cane, un meticcio di 20 chili di proprietà di un ristoratore, fosse libero dal guinzaglio e abbia morso uno dei due militari che stavano montando in servizio su una motovedetta.

Il carabiniere, sempre secondo le testimonianze di chi ha assistito al fatto, ha estratto l’arma di ordinanza e ha fatto fuoco uccidendo il cane.

Sul posto, secondo quanto scrive Il Tirreno, è intervenuta subito una veterinaria, ma per il cane – un meticcio – non c’è stato nulla da fare.

PSNEWS.IT ha iniziato la sua attività nel 2013. Siamo un gruppo di persone, blogger, poliziotti, uniti da una missione, quello di divulgare l’immagine delle forze dell’ordine e il suo impegno istituzionale in Italia e all’estero, attraverso notizie, video, comunicati sindacali.