I capelli neri lunghissimi e un lenzuolo bianco ad avvolgerla. Samara Morgan, o almeno uno dei numerosi emuli della ragazzina protagonista del film “The ring”, è arrivata anche a Roma.

Aveva già creato il panico a Cagliari, Gragnano (in provincia di Napoli) e Catania. E ora la terribile bambina dell’horror ha fatto capolino nella Capitale: Quarto Miglio Appio, Centocelle, Pigneto, Casal Bruciato, ma anche le più periferiche San Basilio e Casal Monastero dove ieri sera i poliziotti hanno iniziato la prima battuta di caccia allertati da decine di segnalazioni.

“Stanotte mentre tornavo a casa a San Basilio, in via Corinaldo – scrive una ragazza a Welcome to favelas – è entrata Samara dentro al portone con un coltello. Per scappare sono caduta, guarda” aggiunge mostrando una sua foto con lividi ed escoriazioni. Non è chiaro se la testimonianza sia attendibile, ma sicuramente la tensione è alta e così il rischio di reazioni spropositate. Nelle tante foto pubblicate sulla pagina Instagram di Welcome to favelas, Samara appare in piazza, accanto a un cassonetto in fiamme a Monti Tiburtini, in una area giochi e, rincorsa da alcuni testimoni tra San Basilio e Centocelle a bordo di una Smart di colore blu della quale è anche visibile la targa. E il challenge, la sfida, più temibile di fine estate. E c’è già chi minaccia azioni violente.

Condividi
  • 500
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    500
    Shares
SOURCEadnkronos.com
PSnews
Sostenitori della Polizia di stato pagina dedicata alla POLIZIA DI STATO. Questo mezzo nasce per divulgare l'immagine e il suo impegno istituzionale in Italia e all'estero.