Si chiama “reddito di residenza attiva” e vuole mettere un freno allo spopolamento nei comuni con meno di duemila abitanti, dove muoiono attività ed esercizi commerciali.

Ce ne sono 100 su 136 in Molise, che ha lanciato un bando che sarà pubblico il 16 settembre: prevede il versamento di 700 euro a chi sceglierà di prendere la residenza e aprire un’attività commerciale per almeno cinque anni nelle aree che rischiano di svuotarsi.

Il contributo massimo è di 24 mila euro in tre anni. Nel complesso, la cifra stanziata e autorizzata dal Ministero dello Sviluppo economico per la proposta del consigliere Antonio Tedeschi, membro della giunta regionale di centrodestra presieduta da Donato Toma, è di un milione di euro. Trenta giorni di tempo per proporre la propria candidatura.

Condividi
  • 99
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    99
    Shares