Dal Viminale arrivano rassicurazioni. Lo sbarco dei migranti della Ocean Viking ( che in queste ore sta subendo anche un controllo amministrativo della Guardia costiera) non deve essere visto come una nuova stagione di arrivi incondizionati, lo ribadisce il neo viceministro all’Interno Vito Crimi, del M5S, che sul blog del Movimento scrive:

“Sulla questione immigrazione la
situazione attuale è esattamente la stessa: i porti restano chiusi fino a che altri Stati si attiveranno per gestire l’accoglienza”. La redistribuzione dovrà avvenire prima ancora dello sbarco. I paesi membri dovranno occuparsi delle eventuali richieste di asilo, o respingimenti.

Questo dovrà diventare una regola europea automatica e non un criterio applicabile a seconda dei casi.

Questi sono principi cardine della nostra azione politica. E su questo saremo intransigenti. Con noi al governo – conclude – nessuna vita umana sarà in pericolo, ma nessuno deve lasciare sola l’Italia”.

Condividi
  • 193
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    193
    Shares
PSnews
Sostenitori della Polizia di stato pagina dedicata alla POLIZIA DI STATO. Questo mezzo nasce per divulgare l'immagine e il suo impegno istituzionale in Italia e all'estero.