“Oggi Lazzaro è risorto”. E’ un post di giubilo quello che L’Oasi del Randagio di Montargano di Mascali (Catania) dedica all’annuncio della rinascita di uno dei più sfortunati dei suoi trovatelli, il cane Lazzaro, appunto. L’animale, a marzo, fu portato al rifugio dopo essere stato recuperato in fin di vita, ridotto a una larva, con piaghe da decubito, immobilizzato con delle corde all’interno di un sacco e gettato in un dirupo.

Le cure degli ultimi mesi hanno permesso di riprendersi. “Adesso con il carrellino sarà molto più facile per noi accudirlo e lui potrà godere delle sue breve passeggiatine con la sua grande Ferrari”.

Sono lacrime di gioia quelle che bagnano i festeggiamenti per la rinascita di Lazzaro. Sono quelle di Alfia e Angelo Scuderi, gestori dell’Oasi, e di quanti in questi mesi, giorno per giorno, sulla pagina Facebook della struttura, hanno seguito la lenta ripresa del cane, attraverso video e foto. Tifando per lui, contribuendo alle sue cure.

SOURCEtgcom24.mediaset.it
PSNEWS.IT ha iniziato la sua attività nel 2013. Siamo un gruppo di persone, blogger, poliziotti, uniti da una missione, quello di divulgare l’immagine delle forze dell’ordine e il suo impegno istituzionale in Italia e all’estero, attraverso notizie, video, comunicati sindacali.