L’11 settembre la commissione si è riunita per l’audizione della dott.ssa Rita Bosi, Presidente dell’Ordine regionale degli assistenti sociali e della dott.ssa Laura Schianchi, Presidente APS “Prima gli ultimi” di Parma. Ma la Lega non c’era. A denunciarlo su Facebook è il consigliere regionale del PD Paolo Calvano che pubblicato una foto dove mostra i banchi vuoti riservati ai leghisti. «Beh, noi siamo in “Commissione d’Inchiesta regionale per la tutela dei minori” e indovinate un po’ chi manca….proprio la LEGA! Ci tengono proprio eh!», commenta Calvano.

Eppure proprio l’11 settembre la Borgonzoni (che non è in consiglio regionale) scriveva «non riuscirete a nascondere quello che è successo a Bibbiano, e questo ve lo giuriamo. Non si può scappare per sempre. E quando ridarete la parola ai cittadini verrete spazzati via per sempre». Ma se gli eletti della Lega non partecipano alle riunioni della Commissione regionale in che modo pensano di parlare di Bibbiano e far emergere la verità?

Insomma a quanto pare di Bibbiano si parla ovunque, su Facebook, nei comizi e nelle trasmissioni televisive. Tranne che nelle aule delle commissioni d’inchiesta.

Condividi
  • 488
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    488
    Shares