Arrivato alla frontiera italo-slovena attorno alle 5.30 del mattino è stato fermato dalla Polizia di Frontiera, ma invece di rispettare l’alt ha premuto il piede sull’acceleratore per cercare di sfuggire agli agenti. Gli uomini delle forze dell’ordine lo hanno inseguito dal valico di Pese-Trieste fino al cuore del capoluogo friulano.

Le auto hanno sfrecciato a tutta velocità per il centro cittadino fino a che, nella zona di via Commerciale-Piazza Scorcola, il conducente ha concluso la sua corsa infilandosi in una strada senza uscita. L’uomo si è immediatamente catapultato fuori dalla macchina ed è riuscito a sfuggire agli agenti allontanandosi di corsa.

Dalla vettura sono uscite dieci persone di nazionalità turca, iraniana e afghana, tutte illese. I migranti, due dei quali minorenni, sono stati condotti al valico di confine di Fernetti-Trieste per essere identificati. Il passeur, invece, è ancora latitante e gli agenti che sono sulle sue tracce hanno diffuso un identikit del malvivente.

Nella giornata di ieri 51 richiedenti asilo pakistani arrivati in Italia attraverso la rotta balcanica sono stati fermati dai carabinieri tra San Dorligo della Valle e via Caboto a Trieste. Prima di loro altri 55 migranti erano stati rintracciati dalla polizia di frontiera, sempre al confine con la Slovenia.

Condividi
  • 124
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    124
    Shares
PSnews
Sostenitori della Polizia di stato pagina dedicata alla POLIZIA DI STATO. Questo mezzo nasce per divulgare l'immagine e il suo impegno istituzionale in Italia e all'estero.