“Per favore, fate scendere i migranti della Mare Jonio”. A lanciare l’appello è il cardinale arcivescovo di Agrigento, Francesco Montenegro. “Si tratta di una situazione umanitaria gravissima” e “assistiamo a una forma ingiustificata di durezza nei confronti delle altre 34 persone che sono rimaste a bordo”, ha spiegato il cardinale. “Facciamo appello alle autorità competenti affinché al più presto si decidano di permettere alla Mare Jonio di attraccare”.

Anche l’Ong Mediterranea è intervenuta per sollecitare le istituzioni, chiedendo un porto sicuro di sbarco. “Fate scendere i 34 della Mare Jonio o partirà una denuncia” scrivono in una mail indirizzata al Centro di coordinamento marittimo italiano.

L’Ong chiarisce come le persone a bordo si trovino in condizioni psicofisiche “di estrema vulnerabilità a causa dei loro tragici vissuti e delle violenze subite in Libia”. Da Mediterranea ricordano come la situazione dei migranti sia stata aggravata dalla morte di sei compagni di viaggio.

Condividi
  • 301
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    301
    Shares
PSnews
Sostenitori della Polizia di stato pagina dedicata alla POLIZIA DI STATO. Questo mezzo nasce per divulgare l'immagine e il suo impegno istituzionale in Italia e all'estero.