Un 19enne è stato ucciso a coltellate e altre nove persone sono rimaste ferite – tre in modo molto grave – a Villeurbanne, vicino a Lione, nei pressi della stazione della metropolitana di Laurent Bonnevay. Secondo la ricostruzione dei media francesi, due individui hanno attaccato i passanti, uno è stato arrestato mentre un altro è in fuga. Secondo la BfmTv l’uomo arrestato ha dichiarato di essere originario dell’Afghanistan e di essere nato nel 1986.

Spiega l’Afp che uno dei due assalitori aveva un coltello, mentre l’altro era armato con uno spiedo da cucina. La polizia tiene aperte tutte le piste. Non è chiaro ancora se si tratti di una rissa o di terrorismo.

Lo scorso maggio, un uomo aveva lanciato un pacco bomba davanti una panetteria nel centro di Lione, provocando 14 feriti lievi. L’autore, un algerino radicalizzato di 24 anni, arrestato tre giorni dopo, aveva dichiarato la sua “fedeltà” allo Stato islamico.

Condividi
  • 125
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    125
    Shares
SOURCEansa.it
PSnews
Sostenitori della Polizia di stato pagina dedicata alla POLIZIA DI STATO. Questo mezzo nasce per divulgare l'immagine e il suo impegno istituzionale in Italia e all'estero.