Gian Marco Prampolini, presidente di LEAL, dichiara: “Ancora una volta la vita di un animale è stata sottovalutata, svilita e calpestata.

Abbiamo dato mandato al nostro legale Aurora Loprete di sporgere denuncia querela perché un cane è stato ucciso e prima di morire non ha potuto ricevere alcun soccorso. In un contesto politico dove esiste un ferreo decreto sicurezza posto a tutelare i cittadini le persone devono sentirsi protette. Se un agente non sa gestire un cane impaurito e disorientato e perde lucidità e calma ricorrendo con facilità alla pistola non ci si può sentire tranquilli.

Sollecitiamo che il Questore di Napoli chiarisca i fatti, accerti le responsabilità e ce ne dia comunicazione e chiediamo con forza che per le nostre strade animali e umani abbiano la massima tutela”.

Condividi
  • 1.4K
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    1.4K
    Shares
PSnews
Sostenitori della Polizia di stato pagina dedicata alla POLIZIA DI STATO. Questo mezzo nasce per divulgare l'immagine e il suo impegno istituzionale in Italia e all'estero.