Abuso d’ufficio e rivelazione del segreto d’ufficio. Questi i reati per i quali procede la procura di Roma in relazione alla foto che ritrae, Chistian Gabriel Natale Hjorth, il 19enne americano accusato di concorso nell’omicidio del vicebrigadiere dei carabinieri, Mario Cerciello Rega, bendato e ammanettato dentro la stazione dei carabinieri di via In Selci.

Al momento, secondo quanto si apprende, sarebbe indagato un militare dell’Arma.

Il reato contestato è abuso d’ufficio, ma si indaga anche per rivelazione di segreto d’ufficio in merito alla diffusione della foto. Esclusivamente su quest’ultima fattispecie, indaga anche la Procura militare, per capire da chi è partito il primo “condividi” rispetto alla fotografia scattata e chi ne ha favorito la cessione ai giornali.

Condividi
  • 296
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    296
    Shares
PSnews
Sostenitori della Polizia di stato pagina dedicata alla POLIZIA DI STATO. Questo mezzo nasce per divulgare l'immagine e il suo impegno istituzionale in Italia e all'estero.