L.N. 27 anni un ragazzo cresciuto dai nonni, i due vivevano insieme in un appartamento a Cantù, tutto sembrava filare liscio, fino a quel giorno del 16 marzo 2018, quando il nonno 78enne arrabbiato ha sorpreso il giovane nipote con della droga.

La reazione del ragazzo è stata violentissima. Il 27enne ha colpito il nonno 19 volte con un coltello, colpi inferti secondo gli inquirenti con inaudita violenza. Dopo il delitto, il giovane è fuggito in auto.

Un omicidio volontario, aggravato anche dalla crudeltà. Il giovane ragazzo è stato condannato a una pena di 30 anni di reclusione, il massimo della pena per un rito abbreviato.

Leggi anche: PAVIA: Finanziere uccide la moglie davanti alla figlia 11enne. Poi si toglie la vita.

Condividi
  • 547
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    547
    Shares
Adelio Gentile
Webmaster - Blogger - Web Editor. Esperto CMS Open Source Word Press, Joomla, SEO Manager Search Engine Optimization e Search Engine Marketing. E-mail: info.topscreen@gmail.com