Firenze: la carcassa del povero animale è stata notata da un passante, l’uomo inorridito ha contattato immediatamente le guardie zoofile del gruppo ENPA per procedere con il recupero del cadavere.

Rintracciato il proprietario, il quale però ha dichiarato di essere estraneo ai fatti in quanto l’anno precedente aveva ceduto il cane ad una amico di nazionalità egiziana. Attendibile anche la versione dell’uomo Egiziano che racconta di aver perso di vista il cane in un parco mentre stava dialogando con altre persone. Risulta infatti che l’uomo si sia recato immediatamente presso il comando della polizia municipale a denunciare la scomparsa.

Dell’omicidio del cane probabilmente con bocconi avvelenati sono state informate le autorità giudiziarie, in questo momento sono in corso le indagini per determinare quale sia stato il motivo dell’appropriazione del cane.

L’ipotesi più accreditata al momento è quella della appropriazione indebita a scopo riproduttivo per poi lucrare sui cuccioli, il bull dog inglese era infatti una femminuccia di 3 anni.

Molto probabilmente però quando i rapitori si sono resi conto che la Bull dog inglese era stata sottoposta alla sterilizzazione, reputandola inutile ai loro loschi scopi se ne sono liberati in maniera deplorevole.

Condividi
  • 579
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    579
    Shares