USA: Era perfettamente in salute e probabilmente avrebbe vissuto ancora a lungo ma, per rispettare le ultime volontà della sua padrona, è stata portata in una clinica veterinaria, soppressa e poi cremata e seppellita insieme alla donna defunta.

La sua padrona aveva infatti lasciato scritto nel testamento che, dopo la sua morte, anche la sua compagna a quattro zampe avrebbe dovuto essere soppressa per trovare posto accanto a lei nella sua stessa tomba.

E così è stato nonostante, secondo quanto scrive il quotidiano britannico, il personale della clinica veterinaria in cui Emma è stata per due settimane prima di essere soppressa avesse supplicato le autorità di intervenire ed evitare la sua morte.

Tutto questo ha scatenato ovviamente la rabbia degli animalisti che sul web hanno sollevato la polemica. ”

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •