Via libera del Consiglio comunale di Milano all’ordine del giorno presentato dalla sinistra di Milano Progressista in cui si chiede che la Polizia locale non abbia in dotazione i taser, come invece è previsto dal decreto Sicurezza.

Il documento è stato approvato con 22 voti favorevoli su 27 consiglieri presenti: si sono astenuti i 5 stelle e hanno votato contro la Lega e Forza Italia.

«La città di Milano promuove e tutela i diritti fondamentali della persona che verrebbero lesi con l’uso del taser e con i suoi effetti altamente nocivi e rischiosi per la salute» si legge nell’ordine del giorno, che cita anche un’indagine di Amnesty International secondo la quale «tra il 2001 e il 2012 più di 500 persone sono morte negli Stati Uniti d’America dopo essere state colpite da pistole Taser.

Condividi
  • 1.8K
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    1.8K
    Shares
SOURCEILCORRIERE.IT
PSnews
Sostenitori della Polizia di stato pagina dedicata alla POLIZIA DI STATO. Questo mezzo nasce per divulgare l'immagine e il suo impegno istituzionale in Italia e all'estero.