Numerose sono le segnalazioni giunte da Milano e provincia. Un finto idraulico si introduce nelle case con la scusa di una perdita a una tubatura.

Dal momento che il cittadino accetta di fare entrare il finto idraulico in casa, scatta la truffa. Mentre il proprietario di casa viene distratto un complice ruba quanto più possibile dall’appartamento.

Una strategia usata non solo da finti idraulici, ma anche da falsi carabinieri, elettricisti etcc.. La regola d’oro in questi casi e di non far entrare nessuno dentro.
Verificare che i soggetti siano in possesso del cartellino di riconoscimento, chiamare il gestore del posto per avere conferme.

In alternativa e sempre possibile chiamare il numero unico 112 per chiedere supporto alle forze dell’ordine.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •